Berlino dei piaceri. Viaggio nei 700 bordelli legalizzati della metropoli

infosannio

Il mastodontico Artemis, 4 mila metri quadrati su quattro piani aperti per i mondiali di calcio 2006, ha la fama di essere il più grande bordello d’Europa. Appartiene alla Fkk, Frei Körper Kultur (Fkk, “cultura del corpo libero”), il maggiore franchising del sesso in Germania.
Si pagano 80 euro d’ingresso, prezzo quasi raddoppiato dai 50 euro dell’anno d’inaugurazione, e si gira in ciabatte e accappatoio, attorniati da decine di ragazze in vistoso tacco dieci plastificato e appariscenti perizoma.
Non che il ticket, che include colazione e pasti, a detta dei proprietari, luculliani, basti per i trattamenti extra: a ogni giro di giostra, tra divani, cinema porno, saune, solarium e bar con lettini, servono nuove puntate cash per la prostituta di turno.
«60 euro per mezz’ora del miglior sesso, francese e senza profilattico. Nel caso di ulteriori desideri da soddisfare, si prega di rivolgersi direttamente alle ragazze», indica il sito

View original post 707 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s