La falena

Controvento

tumblr_ne1g4eX97L1qzz5ieo1_500
Per la finestra, aperta sull’odorosa terrazza,
entrata è una falena volubile e freddolosa,
che tintinnando il fragile suo corpo alla lampa oleosa
dà di cozzo nel vetro sì forte che sembra pazza.
Vedendola tanto irata perché non può struggere l’ale
alla fiammella rinchiusa, una feroce pietà
di lei mi prende… e il vetro sollevo… pensando se tale
non sia l’anima umana che cerca la felicità.

Arturo Onofri, Roma 15 9 1885 – Roma 25 12 1928
da Poemi tragici, 1908

View original post

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s