Marco Travaglio: “Il marcio di Roma”

infosannio

poletti(blitzquotidiano.it) ROMA – Il marcio di Roma schizza fango in egual misura su destra e sinistra e Marco Travaglio fa questa amara constatazione, che tutti siamo costretti a condividere:

“I pregiudicati siedono a capotavola nei palazzi del potere non “nonostante” i loro precedenti penali, ma proprio per quelli”.
Certo non la condividono quel milione e fischia di parassiti che vivono alle nostre spalle attraverso la politica e per i quali noi con le nostre tasse siamo diventati una specie di bancomat. Ma noi del bancomat Fisco invece la pensiamo come Marco Travaglio:
“Se una persona onesta chiede udienza a un potente, deve mettersi in fila, fare lunghissime anticamere, e anche nell’eventualità che venga ricevuta non ottiene quasi mai ciò che chiede: perché non ha nulla da offrire e nulla da tacere. Un delinquente invece viene subito accontentato, spesso prim’ancora di chiedere”.
Come disse Giuliano Ferrara: “Chi non è ricattabile…

View original post 468 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s